sabato 5 luglio 2014

Pitti Uomo Day 2 part.1

Dalla Patagonia Argentina alla romagna , per poi arrivare a Milano. Pierre nei locali, modello per Helmut Lang e Jean-Paul Gaultier , dj nei locali esclusivi come il Silencio di Parigi , organizzatore di eventi della moda e oggi stilista emergente. Marcelo Burlon debutta al Pitti uomo all'interno della cornice di Pitti Italics con la sua nuova collezione menswear spring summer 2015 County of Milan , presenti su ogni capo i simboli esoterici portafortuna degli indigeni che abitavano in Patagonia nel '68 nei villaggi hippy reinterpretati in chiave da motocross , una collezione caratterizzata da segni tribali e religiosi : Serpenti , geometrie e numeri la fanno da padrone. La velocità e il rischio del motocross danno a chi assiste alla sfilata un senso d'ebrezza e di adrenalina. Il designer ha lavorato intorno al tema protezione/prestazione , aggiungendo pezzi ad alto impatto come pantaloni da corsa e top imbottiti al proprio repertorio trasformando le stampe in un altro elemento di schermatura visiva. I classici pezzi dello stilista come le t-shirt , bomber , sneakers , pantaloni skinny e zaini sono completamente riletti. La stampa ombre Alloversnakes funziona come camouflage , capi da basket sono realizzati in pelle e la felpa combinata ai pantaloni crea il nuovo suit metropolitano. Il mood che Marcelo ha voluto trasmetterci è nitido e grafico , ma giocoso. La collezione crea un senso di appartenenza : un impulso quasi tribale soddisfatto da pezzi audaci che pur visivamente assertivi hanno un indubbio carattere individuale. Inoltre agli invitati è stata fornita la cover per iphone disegnata da Marcelo in esclusiva per Absolut . Un accessorio must to have che sarà in vendita esclusiva in 100 pezzo solo nello store on line di county of milan e nella boutique Antonioli.


Per la serata ho utilizzato Blazer Diamond Luisant Creations: www.diamondluisantjimdo.com

Thanks to

Marcelo Burlon County Of Milan
Diamond Luisant